Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Trekking sul Pollino e rafting sul fiume Lao

2 Luglio 6:00 - 3 Luglio 19:00

avventura trekking rafting pollino

Rafting sul fiume Lao, Grotta del Romito, Parco della Lavanda e trekking ai pini loricati

Un bel weekend in Natura nel Parco Nazionale del Pollino al cospetto dei Pini Loricati, una giornata all’avventura con il rafting sul fiume Lao, la scoperta dell’importantissima Grotta del Romito e per finire il Parco della Lavanda. Sarà un weekend indimenticabile in cui ci nutriremo come sempre di bellezza e cultura.

Rafting nelle gole del fiume Lao

rafting fiume LaoSabato 2 luglio: partenza da Brindisi passando per Taranto (gli amici baresi potranno agganciarsi al gruppo presso la stazione di servizio sulla ss106). Arrivo a Laino Borgo presso il centro rafting dove le esperte guide brevettate terranno un briefing e daranno le istruzioni per la discesa in gommone. La discesa in rafting sul fiume Lao interesserà la parte più alta e spettacolare delle gole. Ci si imbarcherà a Laino Borgo e si sbarcherà alla grotta del Romito. Dopo un tratto iniziale piuttosto tranquillo che servirà a farci prendere confidenza con l’acqua e l’ambiente circostante, il percorso entra in una gola con pareti rocciose fino a 200 metri di altezza. Negli ultimi chilometri lo scenario varia, le pareti si abbassano, spiagge e vegetazione più fitta ci accompagneranno fino allo sbarco. Lungo la discesa si incontreranno sorgenti che si riversano nel fiume creano splendide cascate, tra queste la più grande e suggestiva è la cascata di Malomo, dove chi vorrà potrà fare il bagno. Saranno 2 ore e mezza effettive di rafting per un totale di 16 Km! Terminata l’attività di rafting ci sarà la possibilità di farsi una doccia presso il centro rafting. Pranzo a sacco autogestito.

La Grotta del Romito con laboratorio di accensione del fuoco con tecniche primitive

grotta del romito pollinoDopo essersi rifocillati la giornata prosegue con la visita alla vicina Grotta del Romito. L’importantissima scoperta, avvenuta nel 1961 in territorio di Papasidero, ha gettato una straordinaria luce sulle vicende preistoriche della Calabria settentrionale, dimostrando che essa era abitata da almeno 20.000 anni fa.
L’uomo del Romito era della razza cro-magnon, non sapeva allevare gli animali e non conosceva l’agricoltura e la lavorazione della ceramica. La Grotta del Romito può essere senza dubbio considerata un “capolavoro” della Preistoria. Opera di una mano esperta è il graffito su un masso di un Bos Primigenius, preda davvero molto ambita dai cacciatori dell’epoca, riconducibile al Paleolitico Superiore, circa 12.000 anni fa.
Nella grotta, visitata da molti turisti, è possibile osservare, nel luogo del loro rinvenimento, delle riproduzioni di sepoltura datate all’incirca 9.200 anni a.C. , contenenti ciascuno una coppia di individui disposti secondo un rituale ben definito. Visiteremo quindi la grotta ed il museo ad essa dedicato e concluderemo la visita con un laboratorio di archeologia imitativa in cui apprenderemo le tecniche di accensione del fuoco in maniera primitiva.

Il Parco della Lavanda

Ultima tappa della giornata sarà la visita al bellissimo Parco della Lavanda che in questo periodo sarà nel pieno della sua fioritura! Nel cuore del Parco Nazionale del Pollino esiste un angolo di Provenza. Visiteremo questo luogo incantevole al fresco del tramonto così da poterne apprezzare ancor di più la magia ed i colori.  Al Parco della Lavanda, oltre ad ammirare la distesa viola della lavanda in fiore, potremo conoscere tutti i segreti della coltivazione, raccolta e lavorazione della lavanda. In questo angolo di Calabria viene coltivata la Loricanda, la lavanda autoctona del Parco Nazionale del Pollino. Pare infatti che già nei tempi passati la raccolta della lavanda spontanea era fonte di reddito per le popolazioni locali. Dopo quest’ennesimo spettacolo ci sposteremo a Viggianello per la cena con piatti della tradizione locale in uno dei più conosciuti agriturismi della zona a conclusione di una giornata spettacolare.

Trekking al Giardino degli Dei nel Parco Nazionale del Pollino

trekking giardino degli dei pollinoDomenica 3 luglio: dopo la colazione check-out e spostamento fino al punto di partenza del trekking che avrà come meta il Giardino degli Dei e la vetta di Serra di Crispo dove potremo ammirare ed abbracciare i pini loricati. Questa specie di pino è considerato un monumento naturale, specie unica in Itali, un vero e proprio relitto delle antichissime glaciazioni. Arriveremo a piedi a poco più di 2000m di quota godendo della frescura della montagna e dello spettacolo impagabile di trovarsi al cospetto di questi alberi monumentali di pino loricato la cui bellezza lascia a bocca aperta. Concluderemo così in bellezza il weekend nel Pollino.

Lunghezza del percorso: 14Km / Dislivello: +800 / -800m / Ore di cammino: 5/6 / Difficoltà: impegnativa

Quota di partecipazione: €145 Adesioni entro il 23 maggio

La quota comprende: rafting nel tratto alto delle gole del Lao (16Km, durata 3 ore e 1/2), pernottamento in camere doppie/matrimoniali in mezza pensione con acqua e vino inclusi, visita guidata grotta del romito, visita guidata parco della lavanda, laboratorio archeologia imitativa, trekking con guida escursionistica, organizzazione del viaggio.

L’ATTIVITA’ E’ RISERVATA AI SOLI SOCI DI ASD MEDITAZIONI IN MOVIMENTO IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO.
Se non sei ancora socio/a, puoi richiedere il modulo di iscrizione inviando una mail.

ORGANIZZAZIONE TECNICA DEL VIAGGIO:
SERAFINO sas Viaggi e Turismo LECCE IT
P.I. 03207670757- Lic. DPGR 723/97 – C.C.I.A.A.7786/98 – Garanzia Assicurativa UnipolSai Pol. 1/1609/319/103399456

Dettagli

Inizio:
2 Luglio 6:00
Fine:
3 Luglio 19:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,

    Prenotati per questo evento

    [bws_google_captcha]