Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Andar per masserie: masseria Lupoli, masseria Trazzonara e masseria del Duca

13 Novembre 9:00 - 14:30

Escursione andar per masserie: masseria Lupoli, masseria Trazzonara (antica masseria Caroli) e masseria del Duca

Con questo itinerario di trekking facente parte della serie “andar per masserie”, scopriremo a piedi uno dei territori più affascinanti tra Crispiano e Martina Franca. L’itinerario unisce tre tra le più belle ed interessanti masserie del territorio delle cento masserie di Crispiano mentre altre ricadono nel territorio di Martina Franca. Sono tutte molto interessanti ed affascinanti ma anche diverse tra loro e le conosceremo insieme in un unico itinerario! Partiremo con la visita di masseria Lupoli, una antica Masseria è del 1500 ubicata sulla collina orientale della provincia tarantina a 234 metri sul livello del mare. Qui la collina delle Murge rende il paesaggio di suggestiva bellezza: è l’ambiente dell’antica “Selva Tarantina”. La masseria detiene una distesa di imponenti ulivi secolari e infatti il suo indirizzo produttivo prevalente è quello olivicolo.

I fabbricati presentano i segni tangibili di vari periodi storici: la torre Tardo-Medievale con piombatoio, la Chiesa del ‘600, gli ampi locali adibiti a stalle per il ricovero del bestiame ed i dormitori del personale di epoca settecentesca, la casa patronale. All’interno della masseria vi è un Museo della civiltà contadina, testimone di come un tempo si viveva in questa ricca zona pugliese. Oltre al Museo, all’interno della tenuta, è possibile visitare il Frantoio oleario con annessa cucina e l’antica Torre medievale. Vi è anche il vecchio ovile secentesco e due coppie di trulli costruiti a secco con pietra viva ed una coppia di casette “a pignon” in muratura, utilizzati per l’abitazione dei pastori, per la stalla, per la trasformazione del latte e la conservazione dei prodotti derivati. Nella Masseria Lupoli sono state girate anche alcune scene dei film “sei mai stato sulla luna”, “la mia bella famiglia italiana”, “ci vediamo domani”. Lasciata Masseria Lupoli ci immergeremo in un bellissimo ed ombroso bosco di querce che ci porterà in cima a Monte Trazzonara, nel territorio di Martina Franca, fino a giungere alla masseria Trazzonara, facente parte del consorzio frantoi artigiani e piccole imprese. Dopo la breve pausa riprenderemo il cammino andar per masserie e attraverso il bosco, giungeremo a masseria del Duca per la visita e la ricca degustazione finale. La masseria del Duca, antica struttura fortificata del XV secolo appartenuta ai duchi di Martina Franca De Sangro-Caracciolo e nota alle cronache per aver dato rifugio nell’Ottocento al famoso prete brigante don Ciro Annicchiarico, detto “Papa Ciro”. La Masseria del Duca presenta una tipologia architettonica “a corte chiusa” con un unico ingresso ad arco. All’interno delle mura, la casa padronale, una torre di vedetta del ’400 con feritoie e caditoie ed una chiesetta del 1800 con campanile barocco: questa conserva al suo interno affreschi di scuola carelliana oltre che un bel matroneo storicamente utilizzato dal duca di Martina. La masseria del Duca è divenuta negli anni una delle più importanti e dinamiche aziende agricole d’Italia, senza dubbio quella con le filiere produttive più diversificate. Un’azienda che si estende per circa 400 ettari e che giornalmente produce uova freschissime, pregiato olio extra vergine di oliva e genuini prodotti caseari. Innumerevoli sono le attività svolte nella Masseria del Duca, tra cui l’allevamento avicolo con 120.000 capi con annesso centro imballaggio uova, l’allevamento di 250 vacche frisone italiane con annesso caseificio aziendale, la coltivazione dell’uliveto di 200 ettari in agricoltura biologica con 40.000 ulivi secolari e frantoio aziendale con centro imbottigliamento e confezionamento, 11 ettari di vigneto da vino e la masseria didattica con oltre 7.000 visite annue. masseria del ducaLa Masseria del Duca è stata la prima e per ora unica azienda agricola in Puglia a dotarsi di un impianto di biogas grazie al quale, attraverso una naturale fermentazione anaerobica dei propri sottoprodotti di lavorazione, produce energia elettrica che copre il fabbisogno aziendale e che viene ceduta alla rete a beneficio di numerose famiglie. L’intera produzione aziendale è dunque senza alcun impatto ambientale, con zero scarti e zero emissioni in atmosfera. Un contributo concreto ed importante per una produzione di qualità in armonia con la natura. La mattinata si concluderà con la visita guidata e la degustazione dei prodotti della storica masseria del Duca tra cui il pluripremiato formaggio “Don Carlo”, di origine medievale.

Note tecniche: Difficoltà: E (allenati) / Lunghezza del percorso: 9 Km / Tempo di percorrenza: 4 ore

L’ATTIVITÀ È RISERVATA AI SOLI SOCI DI ASD MEDITAZIONI IN MOVIMENTO. Se non sei ancora socio/a, puoi richiedere il modulo di iscrizione inviando una mail o contattandoci telefonicamente. Quota Tesseramento base €5 oppure estensione infortuni €17.

  • NECESSARIA LA PRENOTAZIONE entro venerdì ore 13:00 compilando il form sottostante oppure al numero tel./WhatsApp 3209771234
  • Quota di partecipazione: €10 per chi è già in regola con il tesseramento 2021/2022
  • ABBIGLIAMENTO RICHIESTO: scarpe da trekking, k-way, zaino con acqua, macchina fotografica, abbigliamento a strati.
  • APPUNTAMENTO:

ore 08:00 presso caffè Liberty di Brindisi oppure ore 09:00 presso Masseria Monti del Duca.

    Prenotati per questo evento